Matera, Alberobello e lo splendore dei siti Unesco

Uno degli scopi dell’UNESCO è quello di salvaguardare luoghi che sia dal punto di vista culturale che naturalistico risultano essere un’importante patrimonio per la comunità mondiale. Tre sono proprio su questa terra:i Trulli di Alberobello, Otranto  e i Sassi di Matera.

I TRULLI DI ALBEROBELLO
Erano le case dei contadini, facili da demolire e poco impegnative da ricostruire. Edifici costruiti con pietre a secco, senza utilizzo di malta, coi tetti dalla tipica forma conica.

OTRANTO
Situata sul litorale adriatico della penisola salentina, Otranto è posizionata nel tratto di costa più orientale d’Italia su uno sperone roccioso a picco sul mare.
L’Unesco ha riconosciuto al “Borgo antico di Otranto” il titolo di patrimonio culturale in quanto “Sito messaggero di pace”.

I SASSI DI MATERA
Un’affascinante città costruita nella pietra, con le sua abitazioni scavate nella roccia. Case, chiese e strade si abbarbicano sui pendii rocciosi fino a raggiungere il Duomo romanico. Tutto questo ha fatto di Matera la Capitale della Cultura del 2019 con i suoi Sassi e Chiese rupestri.

Itinerari