Hotel L'Arcangelo - Taranto
A nord

ALBEROBELLO
La città di Alberobello nel 1996 è stata riconosciuta dall'Unesco Patrimonio Mondiale dell'Umanità ed è l'unico centro abitato costituito interamente da trulli.
I trulli, tipici della zona, sono particolari costruzioni contadine in pietra del XVI secolo, dalla forma rotonda con copertura a cono, composte da cerchi di pietra sovrapposti a secco, i cui tetti sono abbelliti da pinnacoli e simboli propiziatori.

MARTINA FRANCA
E' una meta turistica molto apprezzata, non solo per il suo ricco e prezioso patrimonio artistico, architettonico e storico, ma anche per la sua vivacità culturale, che trova la massima espressione nel celebre Festival della Valle d'Itria.
La città é conosciuta per il caratteristico centro storico, che costituisce una galleria d'arte a cielo aperto, splendido esempio di arte barocca, con le sue stradine, i suoi bianchi vicoli, i palazzi signorili e le monumentali chiese.
Dalla sua strategica posizione, la città regala, alla vista dei visitatori una suggestiva panoramica sulle Murge e sull'intera Valle d'Itria, paesaggio punteggiato dalle antiche "casedde", i famosi trulli, e dalle tipiche costruzioni delle masserie, ed offre la possibilità di far godere di stupende aree boschive come il Bosco delle Pianelle e di verdi paesaggi costellati dalle vaste coltivazioni di viti basse, proponendo piccole oasi di pace e tranquillità per villeggianti.
Meta di turismo enogastronomico, per la presenza sul territorio di un prezioso patrimonio di prodotti locali costituiti da rinomati vini, da formaggi e da prodotti caseari di alta qualità.

GROTTAGLIE
Grottaglie, la città dalle molte grotte, sorge su un territorio ricco di gravine, lungo le quali fin dalla preistoria sono stati scavati numerosi rifugi nelle grotte. La città è famosa a livello internazionale per la produzione artigianale di pregiatissime ceramiche e per la presenza di un intero quartiere dedicato alla produzione delle stesse, con più di cinquanta piccole botteghe, alcune delle quali scavate nel tufo, risalgono addirittura al ‘400.

E' l'unico centro ceramico pugliese protetto dal marchio D.O.C., e le terracotte artistiche smaltate di bianco ,tra cui acquasantiere, bambole e zuppiere e i famosi capasoni (destinati in passato a contenere il vino), sono venduti in tutto il mondo.

La città ha inoltre un interessante nucleo storico antico, dove è possibile visitare: il Castello Episcopio del XIV secolo, che ospita il Museo della ceramica, contenente ceramiche datate dall'VII secolo fino ai giorni nostri; la Chiesa della Madonna del Carmine, nonché nel versante destro della gravina, che attraversa il Monte Fellone, la Chiesa rupestre di origine medioevale dedicata agli apostoli, nota come "San Pietro dei Giudei". Da scoprire anche i numerosi palazzi nobiliari, tipici esempi di architettura barocca salentina.

FASANO E LO ZOOSAFARI
Da visitare sicuramente "Fasanolandia", il più grande parco faunistico d'italia ed il più ricco di specie animali d'Europa ed il suo parco divertimenti. Il primo parco faunistico d'Italia, il più grandi e ricchi di specie animali d'Europa. Con la propria autovettura è possibile entrare nel parco ed essere a diretto contatto con numerosissime specie animali. Il parco si estende su una superficie di oltre 140 ettari di terreno, gran parte del quale a macchia mediterranea. Adagiato sulle colline della Selva di Fasano, uno dei posti più belli della Puglia, si trova a soli sette chilometri da un mare limpido e cristallino.

LOCOROTONDO
Fino dall'800 era detta Luogorotondo per la caratteristica forma dell'abitato.
La città è così chiamata in quanto il centro storico del paese, con le strette stradine, è costituito da un insieme di piccole case bianche disposte su anelli concentrici. Per la sua posizione, offre una vista privilegiata sulle Murge e sull'intera Valle d'Itria, punteggiata di trulli. E' stata insignita del riconoscimento "bandiera arancione" dal Touring Club Italiano, perché considerata tra i più bei borghi d'Italia, caratterizzata dai suoi portali in carparo e da balconi fioriti. Da visitare: la Chiesa Madre dedicata a San Giorgio Martire del XVIII secolo, la Chiesa della Madonna della Greca della seconda metà del ‘400, la Chiesa dell' Annunziata, la Villa Comunale, che offre un panorama unico e nella contrada Marziolla, il più antico trullo pugliese (1509). Da non perdere una visita alla cantina sociale di Locorotondo per la degustazione di vini D.O.C.. Il 15 agosto, in occasione della festa del Santo patrono, lo spettacolo pirotecnico a mezzanotte sulla valle è davvero mozzafiato.

CISTERNINO
Il Comune di Cisternino, riconosciuto dal Touring Club come Bandiera Arancione, si affaccia sulla splendida Valle d'Itria, nota per la presenza di trulli, campi coltivati, ulivi secolari e muretti a secco.
Questo delizioso paese, deve il suo nome ai monaci basiliani che nel Medioevo, lo chiamarono Cis-sturnium.
E' un luogo ricco di tradizioni e di monumenti, ed è posto a pochi chilometri dalle belle spiaggie dell'Adriatico. Il visitatore può ammirare oltre che il bellissimo centro storico esempio di architettura spontanea, con elegantissimi palazzi storici e pregevolissime chiese. Da visitare la Chiesa Madre di San Nicola costruita nel XIV secolo, oppure appena fuori dal paese, il Santuario della Madonna d'Ibernia e le numerose masserie presenti nel suo territorio.

OSTUNI
E' anche detta "la città bianca" per l'abbagliante candore degli edifici dipinti con calce bianca presenti nel centro storico. Per la sua particolare posizione su di una collina, consente ai visitatori di godere di un magnifico panorama marino.

A poca distanza dal paese, infatti si trovano chilometri di spiagge bianche, con acque cristalline immerse nella macchia mediterranea, alternate a piccole insenature e scogliere. Da anni la città ottiene il riconoscimento della "Bandiera Blu" per la pulizia delle acque. Da visitare, oltre che il centro storico, la Concattedrale del 1400, le Chiese dei Santi Cosma e Damiano e quella di San Francesco, nonché vari palazzi nobiliari barocchi.

MATERA
A circa km 70 da Taranto, a ridosso di una gravina creatasi dall'erosione di un torrente, sorge Matera, "La Città dei Sassi". Esempio più emblematico di città trogloditica, in cui l'uomo ha usato le caverne naturali a scopo abitativo, Matera possiede una pregevole raccolta di materiale archeologico di epoca preistorica, nonché numerose testimonianze di epoca, romana, medioevale e barocca.

La visita nei Sassi consente di scoprire un groviglio di abitazioni, luoghi sacri, cisterne, terrazzi, orti e viuzze, tutti scavati nella roccia o costruiti su di essa.

I Sassi di Matera, sono riconosciti dall'Unesco, Patrimonio Mondiale dell'Umanità.

METAPONTO
Nota località turistica balneare, offre ai suoi visitatori ampie e lunghissime spiagge di sabbia chiara e dorata.

L'antica colonia greca di Metapontum, fu fondata attorno al 640 a.C. Il centro visse il suo periodo di massima fioritura tra il VI ed il IV secolo a.C. Qui sarebbe morto, il famoso filosofo greco Pitagora, che vi aveva vissuto per alcuni anni dopo essere fuggito da Crotone.

All'interno dell'attuale borgo di Metaponto si trova il Museo Archeologico Nazionale, dove sono raccolti numerosissimo ed importanti reperti.

Da visitare

il Parco Archeologico della cittadina, che contiene resti di colonne, monumenti sacri, strade e di un anfiteatro e le colonne doriche delle cosiddette "Tavole Palatine", tempio extraurbano dedicato alla dea Hera.

Nelle immediate vicinanze di Metaponto è collocato il grande parco acquatico "Acquazzurra Park".

CASTELLANA GROTTE
Le Grotte di Castellana, sono una delle più stupefacenti meraviglie naturalistiche della puglia e costituiscono un patrimonio di inestimabile valore internazionale.

Situate a pochi chilometri da Alberobello le Grotte di Castellana cominciarono a formarsi circa 90 milioni di anni fa, da un corso d'acqua sotterraneo ha scavato nel calcare arrivando fino a 70 metri di profondità.

Il pubblico, può visitare le grotte con una straordinaria escursione guidata che si snoda lungo un percorso di 3 Km, a più di 60 metri di profondità in uno scenario stupefacente di stalattiti, stalagmiti, che creano forme incredibili e fantastiche e caverne dai colori sorprendenti.

Richiedi informazioni

Escursioni
prenota subito
Prenota telefonicamente
Richiedi informazioni
Richiedi una quotazione
 
 
Hotel L'Arcangelo - Piazza Fontana, angolo via Garibaldi, 3 - 74123 Taranto - tel. +39 099 471 5940
© Copyright HOTEL L’ARCANGELO - Tutti i diritti riservati - web dev logovia
  • TripAdvisor
Hotel L'Arcangelo Hotel L'Arcangelo
Hotel L'Arcangelo Hotel L'Arcangelo